La FSF fa causa a Cisco

heckert_gnusmall800px-linksys_logo_2007_svg191144311_std

La storia è vecchia ma la notizia che alla fine si andrà in tribunale è fresca fresca. La Free Software Foundation, dopo aver investito tempo e risorse affinchè Cisco si mettesse in regola con le licenze di alcuni software Gnu utilizzati nei propri prodotti, constatata la scarsa volontà di collaborazione del famoso brand ha deciso di sporgere formale denuncia (per gli appassionati del Foro, il documento ufficiale è qui).

La storia in breve è questa: qualche tempo fa (era Giugno del 2003) alcuni utenti appurarono che il software a bordo del router wireless Linksys WRT54G faceva uso, fra l’altro, di una toolchain di sviluppo con programmi come gcc, binutils e libC senza che Cisco ne rilasciasse il codice sorgente (venivano rilasciati i soli moduli oggetto), in aperta violazione dei termini della licenza GPL; la notizia ebbe discreta eco nella Linux Kernel Mailing List, e nel Luglio dello stesso anno Linksys avviò il rilascio dei sorgenti con la supervisione della FSF.

Purtroppo però, dopo 5 anni di collaborazione la situazione a oggi è che sebbene Linksys pubblichi effettivamente i sorgenti in oggetto come richiesto da FSF, in realtà si tratta di materiale piuttosto datato (basta farsi un giretto sul sito Linksys per avere un’idea). Da qui l’azione legale.

Nessuno sa con certezza se all’epoca del rilascio del router Linksys sapesse effettivamente cosa stesse facendo includendo software open source nel proprio firmware, ma l’atteggiamento tenuto ad oggi fa pensare che non si aspettassero di dover rilasciare i sorgenti e abbiano goffamente cercato di rimediare alla cosa con del bieco ostruzionismo.

Ora la palla passa agli avvocati, staremo a vedere.

One thought on “La FSF fa causa a Cisco

Comments are closed.